Insieme contro
il tumore ovarico

Loto è un’associazione no profit che nasce con il preciso intento di colmare un vuoto informativo e di consapevolezza sul carcinoma dell’ovaio.

Il carcinoma ovarico è un tumore ginecologico silente, non esiste screening di prevenzione

carcinoma_01

50% di sopravvivenza globale a cinque anni dalla diagnosi

carcinoma_02

causa di morte per tumore nelle donne dai 50 ai 69 anni

1 su 72 donne
destinate a svilupparlo

Cosa facciamo ogni giorno

Serena Autieri è testimonial per la sensibilizzazione con uno spot TV

Al via la campagna sociale di Loto Onlus sul tumore ovarico: è l’attrice Serena Autieri a farsi portavoce del messaggio dell’associazione, invitando dal video le donne ad approfondire il tema con il proprio medico. La diagnosi precoce è infatti fondamentale contro il “killer silenzioso”, che ogni anno uccide in Italia oltre 3.000 pazienti, aumenta le probabilità di sopravvivenza. Lo spot televisivo andrà in onda sulle reti Mediaset da domenica 2 a sabato 8 maggio, nona Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico.

"
Mancano pochi giorni alla partenza per la Turchia. Voglio portare la mamma al mare. Da un mese – forse più – ho un addome…
"

Campagna relativa al PDTA

Il disegno avviato in Regione Emilia-Romagna per la realizzazione di un percorso efficace e appropriato di diagnosi, trattamento e cura del tumore ovarico. Progetto al quale Loto ha partecipato sia nella fase di realizzazione, sia istituendo Centri di Coordinamento Territoriali presso gli Ospedali Emiliano Romagnoli classificati come centri hub e spoke della patologia.

Il percorso regionale si propone di offrire alti livelli organizzativi ed elevata competenza clinica, mettendo al centro le pazienti in ogni momento dell’iter clinico con un approccio multidisciplinare e multiprofessionale non solo efficace ma anche umano.

Potete scaricate, a questo link, l’opuscolo realizzato dall’Assessorato alla Salute della Regione Emilia Romagna con la prefazione della nostra Presidente Sandra Balboni.

Copia di gabbia-foto sitositoassociati (4)

Il benessere a portata di click: l’innovazione in corsia!

DONA ORA SU WWW.IDEAGINGER.IT, SOSTIENI LA GINECOLOGIA ONCOLOGICA DEL POLICLINICO S.ORSOLA DI BOLOGNA …

Spot

Tumore ovarico, l’8 maggio è la Giornata Mondiale.

Al via la campagna sociale di Loto Onlus sul tumore ovarico: è l’attrice Serena Autieri a farsi portavoce del messaggio dell’associazione, invitando dal video le donne ad approfondire il tema con il proprio medico.

loto community (1)

Nasce LOTO COMMUNITY!

Informazione e coinvolgimento attivo delle donne sono da sempre le due parole d’ordine …

gabbia foto x sito

Continuano i Social Talk e arrivano i corsi online!

Dopo i social talk di cucina ne avremo anche altri, in particolare vi …

Copia di you tube s valentino Social Talk

Distanti…ma vicini! Ritornano i Social Talks, arrivano nuove attività online.

E’ iniziato il 2021 ed è ancora in salita. Non possiamo ancora esservi …

loto gsk

Oggi quali sono le esigenze delle pazienti oncologiche? Survey Loto-GSK

Oggi nel panorama sanitario c’è sempre una maggior collaborazione tra le varie figurecoinvolte, …

Loto ha avviato un piano di sviluppo geografico che si fonda:
  • Sul concetto Regionale di Hub e Spoke, con la finalità di garantire alle pazienti il miglior livello di competenze sulla patologia. Loto infatti opera a stretto contatto con le autorità sanitarie competenti sulla nascite dei model PDTA della patologia;
  • Sul concetto di intervenire in aree dove sono carenti i servizi per le pazienti per aiutarle ad individuare al di fuori della loro realtà residenziale le migliori possibilità di cura della patologia. E’ infatti nota, per un ottimale impatto prognostico, sia la necessità di una chirurgia in centri specializzati sia la necessità di una gestione condivisa da parte di team multidisciplinare, che solo questi centri offrono;
logo

PARMA

Centro di coordinamento Territoriale di Parma

Azienda Ospedaliero – Università di Parma

Padiglione 13 – Maternità

1° piano auletta direzionale

Via A. Gramsci 14 – 43126 Parma

T. 0521-703683

M. insiemeparma@lotonlus.org

1 of 7
logo

Forlì

Centro di coordinamento Territoriale di Forlì
Unità operativa ginecologia ed ostetricia
Ospedale Morgagni Pierantoni
Via Forlanini 34 – 47121 Forlì
T. +39 347 6097760
M. insiemeforli@lotonlus.org

2 of 7
logo

BOLOGNA

Sede Nazionale
Via Botticelli 10 – 40131

insieme@lotonlus.org
lotonlus@pec.it
tel:+393297546860

3 of 7
logo

RIMINI

Centro di coordinamento Territoriale di Rimini
UO di Ginecologia ed Ostetricia
Ospedale degli Infermi
Via Settembrini 2 – 47921 Rimini
T. Ginecologa +39 0541 705824
M. insiemerimini@lotonlus.org
marco.stefanettii@auslromagna.it

4 of 7
logo

Ancona 

Centro di coordinamento Regionale Marche
via Conca 71 60126 Ancona Torrette (AN)
T. 071 5965560 / 5964169
M. insiememarche@lotonlus.org

5 of 7
logo

Centro di Coordinamento Regionale Lazio
Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, IRCCS, Roma
Largo A. Gemelli, 8 – 00168 Roma
Ginecologia Oncologica
T. 388/0770145
insiemelazio@lotonlus.org

6 of 7
logo

Palermo

Centro di Coordinamento Regionale Sicilia
Ospedale A.R.N.A.S. Civico di Palermo
Padiglione n. 24
Piazza Leotta n. 2 – 90127 PALERMO
347/5937079
insiemesicilia@lotonlus.org

7 of 7
logo

Le attività di Loto esistono grazie alle donazioni e al lavoro dei volontari. Sostienici anche tu!

logo

Associati e contribuisci a far crescere i nostri progetti.

Con una donazione sosterrai concretamente tutti i nostri progetti e permetterai di andare avanti creandone sempre di nuovi!

Durante la dichiarazione dei redditi puoi indicare il nostro codice fiscale nell’apposito sezione dedicata al 5 per mille.

Sostienici nelle attività quotidiane diventando volontario e lavorando con noi fianco a fianco!

Puoi sostenere le nostre attività scegliendo di donare ai tuoi cari un oggetto del nostro catalogo solidale.
Torna su

Tumore ovarico, l’8 maggio è la Giornata Mondiale.

Al via la campagna sociale di Loto Onlus sul tumore ovarico: è l’attrice Serena Autieri a farsi portavoce del messaggio dell’associazione, invitando dal video le donne ad approfondire il tema con il proprio medico.
logo

Il nostro catalogo solidale è qui