Informazione e coinvolgimento attivo delle donne sono da sempre le due parole d’ordine di Loto Onlus. Ora la nostra comunità, diffusa in tutta Italia, ha uno strumento in più per incontrarsi e condividere contenuti ed esperienze.

La piattaforma “Loto Community” è il nostro social network personalizzato: qui i membri possono partecipare a discussioni, corsi, sondaggi, assistere alle dirette streaming e rivedere quelle già trasmesse. Dagli incontri con medici ed esperti ai corsi di cucina, dalla meditazione guidata ai consigli dei nutrizionisti: Loto Community è il nostro canale multimediale dove sentirsi sempre più parte attiva di un grande gruppo che ascolta, informa, supporta, risponde.

Abbiamo creduto tanto in questo progetto pensato per tutti coloro che si sentono parte della grande famiglia di Loto Onlus e abbiamo bisogno di te per renderlo davvero vivo. 

Questa volta il Social Talk a cui ti invitiamo sarà allora una presentazione del nuovo portale dedicato a tutti noi: un nuovo spazio in cui condividere pensieri ed esperienze. 

Ti aspettiamo il 16 aprile alle ore 18.30. Non mancare!

Ecco il link per registrarti: https://www.lotonlus.org/social-talk/loto-community

logo

Le attività di Loto esistono grazie alle donazioni e al lavoro dei volontari. Sostienici anche tu!

logo

Associati e contribuisci a far crescere i nostri progetti.

Con una donazione sosterrai concretamente tutti i nostri progetti e permetterai di andare avanti creandone sempre di nuovi!

Durante la dichiarazione dei redditi puoi indicare il nostro codice fiscale nell’apposito sezione dedicata al 5 per mille.

Sostienici nelle attività quotidiane diventando volontario e lavorando con noi fianco a fianco!

Puoi sostenere le nostre attività scegliendo di donare ai tuoi cari un oggetto del nostro catalogo solidale.
Torna su

Tumore ovarico, l’8 maggio è la Giornata Mondiale.

Al via la campagna sociale di Loto Onlus sul tumore ovarico: è l’attrice Serena Autieri a farsi portavoce del messaggio dell’associazione, invitando dal video le donne ad approfondire il tema con il proprio medico.
logo

Il nostro catalogo solidale è qui